PREMIO CEI-CENTRAL EUROPEAN INITIATIVE
KOSTANDIN TASHKO
(ALBANIA)

 

In attesa di incontrare i pianisti in presenza a Sacile nel 2022, per la fase finale del Concorso pianistico internazionale PianoFVG, il pubblico potrà ascoltare via web l’ audizione del PREMIO CEI-CENTRAL EUROPEAN INITIATIVE KOSTANDIN TASHKO (ALBANIA)

CLICCA QUI E ASCOLTA L’AUDIZIONE DEL PREMIO CEI-CENTRAL EUROPEAN INITIATIVE:

Stage 1Stage 2

 

Mentre lo stato della pandemia in Italia e nel mondo rende ancora difficile lo svolgimento delle fasi finali del Concorso pianistico internazionale PianoFVG, la Giuria e la Direzione artistica del Concorso annunciano la pubblicazione online delle prime due prove di audizione dei finalisti e si potrà nel contempo apprezzare l’esecuzione dei brani per i quali alcuni di loro sono stati già insigniti dei Premi Speciali che vanno a completare il prestigioso “palmarès” del Concorso.

Tra questi sarà possibile dunque ascoltare, come una sorta di “anticipo virtuale” sull’esibizione di fronte alla platea del Teatro Zancanaro di Sacile, anche il Premio Speciale CEI-Central European Initiative, ovvero il pianista albanese Kostandin Tashko CLICCA QUI E ASCOLTA L’AUDIZIONE DEL PREMIO CEI-CENTRAL EUROPEAN INITIATIVE  (Stage 1Stage 2) giudicato il migliore tra i concorrenti provenienti dai Paesi aderenti all’Iniziativa Centro Europea (Italia esclusa). Tashko, nato a Tirana nel 1997, ha frequentato corsi e masterclass con molti tra i più acclamati Maestri nell’area europea (tra i quali  A. Delle Vigne, R. Dalibaltayan, O. Gardon, D. Tomsic, V. Balzani, C. Elton, P. Gililov), con premi e riconoscimenti ricevuti in Albania, Italia, Slovenia, Croazia, Macedonia, Kosovo, Gran Bretagna, Svizzera e Francia. Tra le sue esibizioni concertistiche si annoverano recital in prestigiose rassegne e festival quali il Teatro dell’Opera albanese, il Teatro Verdi di Trieste, il Teatro Filarmonico di Verona, il Festival di Ljubljana, Mittelfest, Heidelberg Piano Festival, e con orchestre come I Virtuosi Italiani, Orchestra sinfonica del Teatro Verdi, Orchestra televisiva nazionale albanese. Attualmente Kostandin Tashko sta completando il Corso di laurea al Conservatorio Tartini di Trieste sotto la guida di Teresa Trevisan e segue le lezioni dell’Accademia di Pinerolo con Benedetto Lupo, mentre gode anche di una borsa di studio assegnata dalla Williamson Foundation (USA).

La presenza musicale dell’area CEI è comunque ben rappresentata all’interno della rosa dei finalisti e premiati di PianoFVG: due sono infatti i pianisti italiani, ovvero Matteo Bevilacqua (friulano, classe 1997) e Nicolas Giacomelli (Bologna, 1998), premiato con la borsa di studio intitolata a Giuseppe Molinari, pianista e compositore di Sacile, del quale il Concorso ha deciso da qualche anno di porre all’attenzione dei concorrenti alcune pagine per stimolarne l’esecuzione e l’inserimento nel repertorio concertistico; infine una citazione merita anche, seppure non selezionata tra i finalisti, Mariia Iudenko (Ucraina), già Premio CEI nel 2016 ed ora premiata per la migliore esecuzione del brano composto dopo il 1900 (la Sonata op. 22 n.1 di A. Ginastera).

Le prove sono a disposizione sul canale Youtube di PianoFVG, con accesso diretto dal seguente link: link

CEI Piano Forum – Musical Diplomacy

Creare uno spazio d’incontro tra giovani musicisti e personalità del mondo musicale e artistico provenienti dai Paesi CEI e da altre Istituzioni europee, stimolare il dialogo e il confronto, creando occasioni di scambio di idee e buone prassi, è l’obiettivo del CEI Piano Forum, appuntamento correlato al Concorso pianistico internazionale PianoFVG, diretto da Davide Fregona, la cui prima fase di selezione si è conclusa recentemente sul web.

La 4^ edizione del Forum, realizzato in partnership con CEI-InCE Iniziativa Centro Europea e coordinato per PianoFVG da Chiara Mutton, si è svolta online lo scorso 12 marzo, con il sostegno particolare anche della Regione FVG, della Fondazione Friuli e del Comune di Sacile, insieme a Musicae, il distretto culturale del pianoforte presieduto da Dory Deriu Frasson. Il tema scelto verteva intorno alla “Musical Diplomacy”, intendendo la musica (e più in generale la cultura) come parte fondamentale dei rapporti tra i popoli, grazie all’universalità del suo messaggio e alle usuali possibilità di contatto tra i musicisti per motivi di studio o di carriera. L’argomento era stato scelto prima della pandemia, tuttavia la situazione odierna ha offerto nuovi spunti di riflessione.

Il panel di relatori ha messo in dialogo rappresentanti del mondo musicale, artistico e accademico a livello europeo. La conversazione ha visto protagonisti il pianista e direttore di PianoFVG Davide Fregona, il pianista e direttore di PianoFVG Davide Fregona, il pianista spagnolo Carles Lama, docente e promotore culturale, fondatore dell’etichetta musicale KNS Classical, il pianista e docente austriaco Johannes Kropfitsch, il regista teatrale Haris Pašović, di Sarajevo, già direttore artistico di Mittelfest per lo scorso triennio, e il giovane pianista polacco Tymoteusz Jan Bies. vincitore del Concorso PianoFVG 2018.

Al termine dell’incontro la Giuria del Concorso PianoFVG, presieduta dalla celebre pianista Dubravka Tomšič Srebotnjak, decana del pianismo sloveno, ha annunciato i 7 concorrenti più meritevoli  di proseguire il viaggio verso la finalissima e i 5 Premi speciali.

Tra questi, tre sono i concorrenti premiati nell’area CEI: Kostandin Tashko (Albania) Premio “CEI‐Central European Initiative” 2021; Nicolas Giacomelli (Italia), per la borsa di studio intitolata a Giuseppe Molinari, e Mariia iudenko (Ucraina), già Premio CEI nel 2016, oggi premiata per la migliore esecuzione del brano composto dopo il 1900 (la Sonata op. 22 n.1 di A. Ginastera).

I concorrenti ammessi alla fase finale si incontreranno nei prossimi mesi a Sacile per le audizioni conclusive che prevedono l’esibizione al Teatro Zancanaro con l’Orchestra Filarmonica di Stato della Romania.

CEI CENTRAL EUROPEAN INITIATIVE: https://www.cei.int/news/9021/cei-piano-forum-celebrates-musical-diplomacy