News

  • vincitori del concorso

    [+]
    Pubblicate nella photo-gallery e immagini dei concerti dei vincitori del Concorso piano|fvg 2014 con l'Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacau, Romania, diretta dal Maestro Ovidiu Balan (Sacile, Teatro Zancanaro > 7 maggio 2014).

    1° premio “Città di Sacile”: € 10.000 e Diploma, istituito dall’Amministrazione comunale di Sacile
    NON ASSEGNATO

    2° premio: € 3.000 e Diploma, istituito dall’Amministrazione comunale di Aviano
    DMITRY SHISHKIN e GALINA CHISTIAKOVA (Russia)
    non ex-aequo: il premio verrà assegnato per intero a ciascun vincitore
    entrambi i vincitori saranno invitati a tenere dei concerti per il piano|fvg Festival 2015 e a registrare un cd audio per l’etichetta KNS Classical presso la Fazioli Concert Hall di Sacile

    3° premio: € 1.500 e Diploma istituito dall’Amministrazione comunale di Pordenone
    ANDREI IVANOU (Bielorussia)

    Premio speciale “Luciano Gante”: € 2.000 e Diploma, da attribuirsi al Primo classificato solo nel caso in cui la Giuria ne abbia decretato la vittoria all’unanimità
    NON ASSEGNATO

    Premio speciale “Lya De Barberiis”: € 2.000 e Diploma, per la migliore esecuzione della Sonata di L.v. Beethoven
    YEON-MIN PARK (Corea del Sud) - Sonata op. 22 n. 11

    Premio speciale “Chopin”: € 1.000,00 euro e Diploma, per la migliore esecuzione dello Studio di F. Chopin
    GALINA CHISTIAKOVA (Russia) - Studio op. 25 n. 6

    Premio speciale “Maria Puxeddu”: € 1.000 e Diploma, per la migliore esecuzione del brano composto dopo il 1900
    GALINA CHISTIAKOVA (Russia) - S. Taneyev (1856-1915), Prelude and Fugue op. 29 (1910)

    Premio speciale F.I.D.A.P.A “Rosetta Curtolo Toscano”: € 1.000 e Diploma, offerto dalla F.I.D.A.P.A. di Pordenone alla migliore concorrente femminile
    GALINA CHISTIAKOVA (Russia)

    Premio speciale “CEI-InCE Iniziativa Centro Europea”: € 2.000 e Diploma, per il miglior concorrente proveniente dai Paesi Membri CEI (ad esclusione dell’Italia)
    ANDREI IVANOU (Bielorussia)
  • presentazione in anteprima a Milano - fazioni showroom 3 aprile

    [+]
    Stacks Image 8011

    Sacile (Pordenone) 2 > 7 maggio 2014

    Presentazione in anteprima alla stampa nazionale
    giovedì 3 aprile 2014 > h17.30 
    presso Fazioli Showroom - Milano

    presentazione a cura di Davide Fregona direttore piano|fvg
    con la presenza di Claudio Scimone, Maestro direttore de I Solisti Veneti




    intermezzo musicale a cura dei musicisti piano|fvg
    Lorenzo Cossi pianoforte
    Laura Bortolotto violino

    Programma:
    N. Paganini | Capriccio n. 23 violino solo
    S. Rachmaninov | Studio in mi bemolle minore op. 33 n. 5 piano solo
    M. Ravel | Sonata in Sol per violino e pianoforte
    - Allegretto
    - Blues. Moderato
    - Perpetuum mobile. Allegr
    o

    Si ringrazia FAZIOLI pianoforti per la collaborazione tecnica agli eventi.

Concorso


Stacks Image 5245

Let's update!

  • aggiornamento lista strutture ricettive (hotel, b&b, agriturismi, ecc.)

    [+]
    È stata aggiornata per i concorrenti la lista completa delle strutture ricettive (hotel, b&b, agriturismi, ecc.) dove prenotare il loro alloggio a Sacile durante i Concorso piano|fvg 2014: è scaricabile nella sidebar, sezione download (sacile-alloggi).
  • Premio speciale per il vincitore:
    la registrazione di un cd per piano solo con KNS Classical

    [+]
    Stacks Image 2016
    Un’importante opportunità per il vincitore del Concorso pianistico internazionale del Friuli Venezia Giulia è stata annunciata da piano|fvg come “premio speciale”: la registrazione di un CD per piano solo alla Fazioli Concerti Hall di Sacile, grazie a KNS Classical.

    KNS Classical - etichetta di musica classica con base in Spagna - provvederà alla pubblicazione del CD in formato digitale, compresi i costi di grafica e distribuzione. Tutte le spese relative all’edizione digitale saranno a carico di KNS Classical (che sarà anche titolare dei diritti per il mercato digitale), mentre i costi di registrazione del master a Sacile saranno coperti da piano|fvg.

    A parte la distribuzione in formato digitale, sarà possibile valutare la possibilità di realizzare anche un vero CD: in questo caso i costi di produzione saranno a carico dell’artista, ma anche gli introiti eventualmente derivati dalla sua vendita andranno interamente a suo favore.

    Per sapere di più su KNS Classical: www.knsclassical.com
  • CEI-InCE INIZIATIVA CENTRO EUROPEA SOSTIENE I CONCORRENTI DI PIANO|FVG 2014

    [+]
    Stacks Image 2018
    CEI-InCE Iniziativa Centro Europea sostiene l’edizione 2014 del Concorso piano|fvg con l’obiettivo di incoraggiare la partecipazione di concorrenti provenienti dai Paesi Membri*: Albania, Austria, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Italia, Macedonia, Moldova, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina.
    • Premio speciale “CEI-InCE Iniziativa Centro Europea"
      €2.000 per il miglior concorrente dei Paesi Membri CEI* (ad esclusione dell’Italia).

    • CEI Piano Forum
      Una conferenza/workshop internazionale, sostenuta in particolare da CEI-InCE, è in programma a Sacile (pn) domenica 4 maggio 2014 (h9-13) al termine delle audizioni della prima prova del Concorso piano|fvg (in chiusura del Forum la Giuria annuncerà la lista dei candidati ammessi alla seconda prova).
      Principale obiettivo di CEI Piano Forum è di creare un confronto aperto tra giovani musicisti e personalità esperte/testimonial del mondo musicale, provenienti dai Paesi CEI e da altre Istituzioni europee.
      La partecipazione al Forum è gratuita, aperta ai concorrenti di piano|fvg e più in generale ai giovani musicisti e agli operatori del settore, dietro semplice richiesta di iscrizione tramite il modulo pubblicato nel sito web del Concorso (sezione download a fianco).
      Alcune borse di studio per la partecipazione al Forum (pari a €100 cad.) sono a disposizione dei candidati ammessi al Concorso piano|fvg dei Paesi Membri CEI* (ad esclusione dell’Italia), che si iscriveranno al Forum: i beneficiari saranno selezionati dall’organizzazione di piano|fvg attraverso la valutazione del cv e di una specifica lettera di motivazioni da aggiungersi alla richiesta di iscrizione. Saranno considerate con particolare interesse le richieste in arrivo da Paesi CEI non membri dell’Unione Europea.
      Programma e orari del Forum saranno a breve pubblicati nel sito web.


    *Nota: un concorrente è classificato CEI quando afferisce permanentemente ad un’istituzione basata o registrata in un Paese Membro CEI. I cittadini CEI che vivono o lavorano per istituzioni al di fuori dell’area CEI, non possono essere considerati ‘concorrenti CEI’.

    Maggiori informazioni a proposito di CEI-InCE: www.cei.int

Edizione 2014: let's go!


Il Concorso Pianistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia si svolgerà a Sacile (Italia) dal 2 al 7 maggio 2014.

  • concorrenti

    [+]
    Concorrenti ammessi al concorso
    n.Cognomenomenazionalitàprovenienzaanno nascita
    1AlimbayevMaulenKazakhstanRegno Unito1989
    2AndreevaSvetlanaRussiaGermania1988
    3BartosikNoraStati UnitiItalia1986
    4BogdanovaIrinaRussiaRussia1982
    5BordonaroIvanaItaliaItalia1984
    6BorisovArtemRussiaSvizzera1989
    7BurattoLucaItaliaItalia1992
    8BurhanIrynaUcrainaUcraina1992
    9ChaSoo JinSud CoreaAustria1985
    10ChinesAlbertoItaliaItalia1988
    11ChistiakovaGalinaRussiaItalia1987
    12CizmarovicJakubSlovacchiaAustria1985
    13D'AuriaElisaItaliaItalia1983
    14DadykinaDaryaUcrainaUcraina1991
    15De SinaAlexander TarasRegno UnitoGermania1988
    16DolabellaAndréBrasileGermania1983
    17DrevalevIvanRussiaGermania1992
    18EtoSachicoGiapponeRussia1986
    19FeilmairFlorianAustriaAustria1989
    20GreweCaterinaGermaniaRegno Unito1988
    21GuanJamesAustraliaAustralia1990
    22GvozdeskyVasilyRussiaGermania1989
    23HenkhausSolvejgGermaniaGermania1987
    24HovorunIvanUcrainaRegno Unito1983
    25HwangGunyoungSud CoreaGermania1991
    26IvanouAndreiBielorussiaRussia1990
    27JeonYoungseobSud CoreaGermania1989
    28KawasakiShokoGiapponeGermania1983
    29KharrasovaRinaRussiaRussia1991
    30KimDongjunSud CoreaGermania1988
    31KimJun HeeSud CoreaGermania1990
    32KimSunghyunSud CoreaGermania1989
    33KocsisKrisztianUngheriaUngheria1997
    34KozhushkoAnastasiaUcrainaBelgio1988
    35KozutaKanjiGiapponeGermania1986
    36LeeJin HyeonSud CoreaGermania1990
    37LeeMin SungSud CoreaSud Corea1990
    38LeeYoomiSud CoreaStati Uniti1987
    39LiXinCinaCina1982
    40MalusàDavidItaliaRegno Unito1985
    41MicucciAndreaItaliaItalia1983
    42MusumarraCettinaItaliaItalia1988
    43NakamuraIkuGiapponeGermania1987
    44OliveriValentinaItaliaItalia1984
    45ParkYeon MinSud CoreaSud Corea1990
    46ParkSamuel SangwookSud CoreaAustria1990
    47PuissaMarcoItaliaItalia1983
    48PyrćWojciechPoloniaPolonia1988
    49ReiprichRichardSlovacchiaRep. Ceca1990
    50SharumashviliKetevanGeorgiaGermania1986
    51ShimaPrimaveraAustraliaFrancia1983
    52ShishkinDmitryRussiaRussia1992
    53SongEun JuSud CoreaGermania1984
    54TarantoGabrieleItaliaItalia1985
    55ValchevVladimirBulgariaItalia1986
    56VasevAlexanderBulgariaBulgaria1992
    57VoropaievaIuliiaUcrainaGermania1988
    58WangXiang qiCinaRussia1990
    59WillshireJamesRegno UnitoRegno Unito1984
    60WinnickiPrzmemyslawPoloniaPolonia1986
    61WonJong hoSud CoreaGermania1988
    62YouSeung HaSud CoreaAustria1986
    63ZolotaryovaNatalyaUcrainaUcraina1985
    Concorrenti ammessi alla seconda prova
    lun 5 maggio - Palazzo Ragazzoni
    Seconda prova | programma di 40 min.
    con brani d’obbligo:
    Sonata di L. van Beethoven
    brano composto dopo l’anno 1900
    ore 09.00 Park Yeon Min (Corea)
    ore 09.40 Shishkin Dmitry (Russia)
    ore 10.20 Song Eun Ju (Corea)
    PAUSA
    ore 11.30 Buratto Luca (Italia)
    ore 12.10 Chines Alberto (Italia)
    ore 15.00 Chistiakova Galina (Russia)
    ore 15.40 Grewe Caterina (Germania)
    ore 16.20 Gvozdesky Vasily (Russia)
    PAUSA
    ore 17.30 Henkhaus Solvejg (Germania)
    ore 18.10 Ivanou Andrei (Bielorussia)
    Concorrenti ammessi alla terza prova
    mar 6 maggio - Palazzo Ragazzoni
    Terza prova | programma libero di 60 min.
    programma libero
    h10.00Park Yeon Min
    R. SchumannKinderszenen op. 15
    F. ChopinIntro & Rondo op. 16 in mi bem magg.
    S. ProkofievPiano Sonata n. 8 op. 84 in si bem magg.
    h11.15Shishkin Dmitry
    W.A. MozartSonata n. 11 in la magg.
    F. Chopin12 Etudes op. 10
    F. BusoniVariazioni su un Preludio di Chopin
    F. LisztMephisto Waltz
    h15.30Chistiakova Galina
    R. SchumannFantasia op. 17
    D. ShostakovichPreludio e fuga in re min.
    I. Stravinsky3 movimenti dal balletto Petrushka
    h16.45Ivanou Andrei
    F.J. HaydnAndante con variazioni in fa min.
    M. RavelMiroirs
    F. ChopinSonata op. 58 in si min.
    Finalisti
    mer 7 maggioSacile, Teatro Zancanaro - ore 21:00

    Dmitry Shishkin

    12-02-1992 Ulan-Ude
    (Russia)
    Stacks Image 2603
    Pëtr Il'ic Ciajkovskij
    (1840-1893)
    Concerto n. 1 op. 23 in si bemolle minore
    Allegro non troppo e molto maestoso - Allegro con spirito
    Andantino semplice - Prestissimo
    Allegro con fuoco

    Andrei Ivanou

    19-05-1990 Vitebsk
    (Bielorussia)
    Stacks Image 2621
    Pëtr Il'ic Ciajkovskij
    (1840-1893)
    Concerto n. 1 op. 23 in si bemolle minore
    Allegro non troppo e molto maestoso - Allegro con spirito
    Andantino semplice - Prestissimo
    Allegro con fuoco

    Galina Chistiakova

    27-04-1987 Mosca
    (Russia)
    Stacks Image 2628
    Wolfgang Amadeus Mozart
    (1756-1791)
    Concerto n. 23 in la maggiore K 488
    Allegro
    Adagio
    Allegro assai
  • calendario prove

    [+]
    Prima prova | programma di 20 min. > tutti i concorrenti iscritti
    con brani d’obbligo:
    Studio di F. Chopin (op.10 / op.25)
    Preludio e Fuga di J.S. Bach (Clavicembalo ben temperato)
    Preludio di C. Debussy (Libro I / II)

    ven 2 maggio – Palazzo Ragazzoni
    ore 9.00-13.00 | 15.00-19.30
    sab 3 maggio – Palazzo Ragazzoni
    ore 9.00-13.00 | 15.00-17.00
    dom 4 maggio – Palazzo Ragazzoni
    ore 9.00-13.00 | 15.00-17.00

    Seconda prova | programma di 40 min. > max 12 concorrenti ammessi
    con brani d’obbligo:
    Sonata di L. van Beethoven
    brano composto dopo l’anno 1900

    lun 5 maggio – Palazzo Ragazzoni
    ore 9.00-13.00 | 15.00-19.00

    Terza prova | programma libero di 60 min. > max 6 concorrenti ammessi
    programma libero

    mar 6 maggio – Palazzo Ragazzoni
    ore 9.30-12.30 | 15.30-18.30

    Prova finale con orchestra | concerto per pianoforte e orchestra > 3 finalisti
    mer 7 maggio – Teatro Zancanaro
    ore 21.00 | al termine del concerto saranno proclamati i vincitori


    Tutte le prove, compreso il concerto finale con orchestra, sono ad ingresso libero, nel limite dei posti disponibili. L’organizzazione si riserva di apportare al calendario le modifiche che si rendessero necessarie nel corso della competizione.

Calendario Eventi

SALVO IL CONCERTO DE I SOLISTI VENETI, TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO LIBERO

27 aprile

Palazzo Ragazzoni

Concerto-aperitivo

ore 11.00

Lucio Degani (violino) e Roberto Turrin (pianoforte) in musiche di Schumann, Brahms, Ravel, Poulenc, Tailleferre

2-6 maggio

Palazzo Ragazzoni

Prove di selezione del Concorso piano|fvg 2014

tutto il giorno

Tutte le prove del Concorso si tengono su pianoforti Fazioli, partner tecnico degli eventi

1-15 maggio

Chiesa di S. Gregorio

Mostra

inaugurazione 1 Maggio ore 18.00

Pianoforti antichi e strumenti storici dalla collezione Scala, concessi dalla Fondazione Carisbo di Bologna
aperta tutti i giorni ore 16.30 - 19.30
sab-dom anche ore 10.30 - 12.30

27 aprile

piano|fvg concerto-aperitivo > duo Degani-Turrin

Palazzo Ragazzoni
ore 11.00
ingresso libero
Stacks Image 2359
Il programma di piano|fvg 2014 dà il suo benvenuto al pubblico con un concerto-aperitivo domenica 27 aprile in matinée a Palazzo Ragazzoni, grazie alla partecipazione del duo formato dal violinista Lucio Degani e dal pianista Roberto Turrin. Musicisti versatili e dal lungo curriculum, Degani e Turrin hanno scelto per questo appuntamento un programma in due parti, spaziando dal mondo dei compositori tedeschi dell’Ottocento a quello degli autori francesi già pienamente novecenteschi. Si comincia con due composizioni cameristiche dagli evidenti echi intimistici, con le “romanze” scritte da Schumann per pianoforte e strumento solista “cantabile” (l’oboe in origine, da potersi sostituire ad libitum col clarinetto o, com’è appunto in questo caso, col violino), e la Sonata di Brahms in la maggiore, che rivela la cifra poetica del compositore in quel senso sentimentale, tenero e dolcemente affettuoso del Lied, che rimane l'elemento costante di tutta la sua produzione. La seconda parte del concerto si affida invece ad un raffinato gioco di rimandi tra le opere dei maggiori musicisti del Novecento francese: Ravel che omaggia il Maestro Gabriel Fauré trasformando il suo nome in forma musicale o si abbandona con le note della Habanera a quello stile gitano che tanta parte avrà nella sua produzione; quindi Francis Poulenc e Germaine Tailleferre, esponenti di quel “Gruppo dei Sei” che mirava alla “Restaurazione” di uno stile musicale francese lontano dagli echi dell’impressionismo ma anche dal wagnerismo imperante dalla fine dell’Ottocento, richiamandosi invece alle intuizioni artistiche di Eric Satie, vero ispiratore dell’estetica musicale del Gruppo.

programma del concerto

Robert SCHUMANN
(1810-1856)
Tre Romanze op. 94
Nicht schnell
Einfach, innig
Nicht schnell
Johannes BRAHMS
(1833-1897)
Sonata n. 2 op.100 in La Maggiore
Allegro amabile
Andante tranquillo
Allegretto grazioso (quasi andante)
Maurice RAVEL
(1899-1963)
3 Mouvements Perpétuels
Assez modéré (arr. J.Heifetz)
Très modéré (Piano solo)
Alerte (arr. J.Heifetz
Germaine TAILLEFERRE
(1892-1983)
Sonata n. 2 (1946)
Allegro non troppo
Adagietto
Final - Allegro

1-15 maggio

evento espositivo piano|fvg 2014 > i pianoforti della Fondazione Carisbo, dalla collezione Scala

Chiesa di S. Gregorio
inaugurazione 1 Maggio ore 18.00
aperta tutti i giorni ore 16.30 - 19.30
sab-dom anche ore 10.30 - 12.30

ingresso libero
Stacks Image 2253

evento in collaborazione con

logo_carisbo_small

Fondazione
Cassa di Risparmio
in Bologna

logo_fond_crup_small

L’evento espositivo che accompagnerà il Concorso pianistico internazionale piano|fvg 2014 sarà dedicato alla storia del pianoforte, ripercorsa attraverso una selezione di strumenti antichi di proprietà della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, in arrivo espressamente a Sacile grazie ad una speciale sinergia con la Fondazione CRUP, partner storico del Concorso ed essenziale ente sostenitore di questa rassegna.
Gli strumenti selezionati insieme agli esperti del Polo Museale Genus Bononiae, che fa capo alla Fondazione Carisbo, fanno parte della collezione acquisita nel 2012 dal Maestro Franco Scala, pianista e didatta, fondatore e direttore dell’Accademia Pianistica di Imola, il quale raccolse in più di trent’anni un’ampia gamma di strumenti musicali a tastiera, per la maggior parte fortepiani (ovvero pianoforti di antica fattura) e pianoforti, afferenti a diverse epoche e varie scuole costruttive, tra le quali maggiormente rappresentate sono quelle inglese, viennese, e francese, oltre a strumenti di realizzazione tedesca, americana e italiana. Molte sono le tipologie e le forme dei pianoforti, tra i quali si contano modelli a coda, a tavolo, verticali, a consolle, mentre la collezione è completata da alcuni strumenti appartenenti ad altre categorie organologiche, come ad esempio un clavicordo, un clavicembalo ed alcuni harmonii.
Il corpus scelto per la mostra di Sacile, ospitata nell’aula dell’antica chiesa di San Gregorio, prestigioso spazio espositivo del Comune, coprirà un arco temporale dagli inizi dell’Ottocento fino agli anni Trenta del Secolo scorso, ripercorrendo la storia del pianoforte a cominciare dai primi strumenti viennesi e inglesi (costruiti artigianalmente nei primi prototipi di fabbriche) per arrivare, attraverso il frenetico sviluppo di meccaniche diverse e di scuole nazionali nel corso del XIX secolo, alle soglie della produzione industriale contemporanea.
I modelli esposti daranno conto non solo delle molte varianti sperimentate dagli artigiani, ma anche di un itinerario che vuole seguire, parallelamente al perfezionamento tecnico-costruttivo, quello della letteratura musicale che andò modificandosi dal clavicembalo (l’unico esemplare della collezione, un modello italiano del 1630, aprirà la mostra) al fortepiano per raggiungere la piena evoluzione del pianoforte: per questo si potrà associare ai più antichi esemplari viennesi il tocco brillante del repertorio classico, per proseguire con le note romantiche dei pianoforti Pleyel, amati da Chopin, e quindi la maturità degli strumenti adatti alla musica tedesca di fine Ottocento fino agli esiti moderni del “Nuovo Mondo” anglosassone, con il marchio-leader Steinway & Sons, del quale sarà presentato un singolare modello verticale. Curiosità particolare, e modello più recente della rassegna, un pianoforte Bechstein-Moor a due tastiere, costruito a Berlino nel 1930.

3 maggio

Centro storico

"Talenti in Corte"

mattina e pomeriggio

Intermezzi pianistici negli spazi del centro storico di Sacile con gli allievi del Conservatorio "G.Tartini" di Trieste
Corte di Palazzo Ragazzoni, Loggia del Municipio, Corte di Borgo San Gregorio
Teatro Zancanaro

Concerto de I Solisti Veneti anteprima Veneto Festival 2014

ore 21.00

Evento in esclusiva per piano|fvg: musiche di Boccherini, Vivaldi, Ponchielli e il concerto per due pianoforti di W.A. Mozart pianisti Lorenzo Cossi e Renata Benvegnù Maestro direttore Claudio Scimone
Teatro Zancanaro e centro storico

piano|fvg educational

mattina

Studenti in visita dalle Scuole Medie della provincia partner del progetto didattico

3 maggio

piano|fvg > Talenti in Corte

Centro storico
mattina e pomeriggio
Stacks Image 2466

evento in collaborazione con

logo_tartini_small

Nel panorama delle collaborazioni musicali di piano|fvg 2014 spicca quella con il Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini” di Trieste, insieme al quale sarà realizzato un nuovo progetto di animazione musicale in città, attraverso la kermesse “Talenti in Corte”. Nella giornata di sabato 3 maggio il centro storico e le “corti” dei palazzi di Sacile si trasformeranno in speciali punti di attrattiva musicale, dove alcuni allievi selezionati dai docenti di pianoforte del Conservatorio proporranno diversi programmi musicali, alternandosi alla tastiera. Quanti passeggeranno per la città potranno quindi approfittare di queste “buone soste” per riscoprire il piacere dell’arte e della musica da ascoltare in maniera leggera e informale, pur nell’autorevolezza di partiture declinate in un’ampia gamma di stili ed armonie compositive. Alla fantasia e bravura di dieci giovani, promettenti pianisti il compito dunque di dare forma concreta all’ambizioso disegno di “Sacile città della musica”.

Si esibiranno a Sacile:
Gabriele Avian
Llambi Cano
Alessandro Chiovara
Marina Feruglio
Gabriella Gervasio
Alessandra Iaiza
Gabriele Mastrogiovanni
Carolina Pérez Tedesco
Francesco Pignataro
Biancamaria Targa


I concerti degli allievi del Conservatorio Tartini si svolgeranno nella Corte di Palazzo Ragazzoni, sede del Concorso, sotto la Loggia del Municipio in piazza del Popolo e nella Corte di Borgo San Gregorio, accanto all’omonima chiesa che ospiterà l’esposizione dei pianoforti antichi.
La partecipazione del pubblico è libera, gratuita e… vivamente consigliata!

3 maggio

piano|fvg > progetto educational 2014

Teatro Zancanaro e centro storico
mattina

evento in collaborazione con

Logo-Biasin-Lungo_piccoloyamaha logologo_sorgente-dei-sogni_small
Stacks Image 2481
Durante il Concorso piano|fvg un ampio spazio sarà riservato al consueto percorso di approfondimento didattico riservato agli studenti delle Scuole Medie con i loro insegnanti, già ampiamente consolidato sul territorio provinciale e oltre, che nell’ultima edizione ha interessato circa 1.000 allievi di una decina di Istituti.
Questo il programma delle attività inserite nel progetto “educational” 2014:

- attività didattiche in preparazione al Concorso:
  • produzione di un video originale dedicato ad argomenti musicali e alla letteratura pianistica, scritto e condotto dal duo “I PAPU” – noto gruppo di teatro e cabaret con base operativa a Pordenone – per introdurre i ragazzi agli argomenti legati al Concorso e alle attività educational, con la partecipazione dei giovani musicisti dell’Accademia d’Archi Arrigoni di San Vito al Tagliamento

  • lezione-concerto nelle Scuole (in orario scolastico), con la presentazione del video e di esempi musicali, condotta dal personale dallo staff di piano|fvg in collaborazione con gli insegnanti di educazione musicale, nel periodo precedente il Concorso: ai ragazzi sarà consegnata la MusikPagella, ovvero un questionario da completare con le informazioni didattiche presentate durante la lezione, valido per l’accesso ai premi di partecipazione (per gli studenti e gli Istituti), da assegnarsi durante il concerto dei finalisti del Concorso

- attività proposte nella città di Sacile, sede del Concorso:
  • mattinata “educational” (3 maggio), con la partecipazione ad una lezione-concerto al Teatro Zancanaro e la “passeggiata musicale” in centro storico per assistere agli intermezzi pianistici degli allievi del Conservatorio di Trieste partecipanti alla rassegna “Talenti in Corte”

  • nel corso della stessa mattinata, i ragazzi parteciperanno alla realizzazione del disegno di un grande pianoforte (misure: 6 metri x 2) in piazza del Popolo, con l’utilizzo dei tappi di plastica colorati raccolti dall’Associazione La Sorgente dei Sogni, che opera da anni in attività sociali a sostegno del CRO di Aviano
durante il concerto dei finalisti del Concorso (7 maggio), avrà luogo la premiazione dei migliori allievi e dell’Istituto con il gruppo più numeroso di presenze studentesche, grazie alla “supervisione didattica” de I Papu; i premi musicali saranno offerti da Biasin Musical Instruments e Yamaha.

3 maggio

inaugurazione piano|fvg 2014 > i solisti veneti a sacile

Teatro Zancanaro
ore 21.00
I Solisti Veneti
Claudio Scimone
Lorenzo Cossi
Renata Benvegnù
Programma
Prevendite
Stacks Image 8727
L’apertura di gala del Concorso pianistico internazionale piano|fvg 2014 sarà affidata ad un importante concerto sinfonico realizzato al Teatro Zancanaro di Sacile sabato 3 maggio dall’orchestra I Solisti Veneti diretta dal Maestro Claudio Scimone, impegnata in un programma pensato appositamente per l’occasione, con l’esecuzione di alcuni autori del repertorio classico e barocco e l’importante concerto per due pianoforti e orchestra di W.A. Mozart, realizzato grazie alla disponibilità tecnica di Fazioli pianoforti.
Il concerto di Mozart sarà interpretato da due giovani e talentuosi pianisti già proiettati dai palcoscenici del Triveneto agli applausi delle platee internazionali: Lorenzo Cossi, triestino, già protagonista del festival piano|fvg 2011, e Renata Benvegnù, musicista veneziana dal lungo e prestigioso curriculum.

L’appuntamento si preannuncia di sicuro richiamo per il pubblico della città di Sacile – dove I Solisti Veneti non si esibiscono da molto tempo – ma anche per il circuito del seguitissimo “Veneto Festival”, nel cui cartellone l’evento sarà inserito, tra gli appuntamenti imperdibili di questa famosa orchestra, ovunque applaudita dal pubblico per le sue entusiasmanti performance.

4 maggio

Palazzo Ragazzoni

CEI Piano Forum

ore 16.00 - 19.00

Conferenza-workshop internazionale promosso in collaborazione con CEI/InCE Iniziativa Centro Europea e Alink-Argerich Foundation - giovani pianisti e grandi Maestri a confronto sul futuro della musica

7 maggio

Teatro Zancanaro

Concerto per pianoforte e orchestra dei tre finalisti del Concorso

ore 21.00

Prova finale che proclamerà i vincitori, accompagnati dall’Orchestra filarmonica Mihail Jora di Bacau (Romania) diretta dal Maestro Ovidiu Balan
Sede Ute Sacile, Ospitale di San Gregorio

incontro con Natalia Troull

ore 18.00

La pianista presidente della Giuria del Concorso si racconta al pubblico intervista a cura di Marta Roghi, presidente Ute

4 maggio

piano|fvg > CEI Piano Forum

Palazzo Ragazzoni
ore 16.00 - 19.00
ingresso libero
Stacks Image 2849
CEI-InCE Iniziativa Centro Europea è un organismo internazionale che opera dal 1989 a livello intergovernativo per favorire la cooperazione e l’integrazione anche tra gli Stati di quest’area non membri dell’Unione Europea. Per il 2014 ha destinato uno speciale contributo a sostegno del Concorso piano|fvg con l’obiettivo di incoraggiare la partecipazione di concorrenti provenienti dai Paesi Membri: Albania, Austria, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Italia, Macedonia, Moldova, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina.

Per rispondere a questa specifica finalità, oltre ad aver istituito un Premio speciale destinato al miglior concorrente dei Paesi Membri CEI (ad esclusione dell’Italia), sarà realizzata a Palazzo Ragazzoni una conferenza/workshop internazionale dal titolo “CEI Piano Forum”, nel pomeriggio di domenica 4 maggio (dalle 16 alle 19) al termine delle audizioni della prima prova di selezione del Concorso.
Principale obiettivo di CEI Piano Forum è di creare un confronto aperto tra giovani musicisti e personalità esperte/testimonial del mondo musicale, provenienti dai Paesi CEI e da altre Istituzioni europee per esaminare e valutare:
  • la situazione dei Concorsi musicali internazionali e le loro reali prospettive per il sostegno dei giovani musicisti, anche attraverso la presentazione di esempi e buone prassi
  • lo status quo, le criticità, le opportunità offerte dalle istituzioni musicali, dai network e dalle politiche culturali europee per la mobilità dei giovani artisti e l’avvio della loro carriera
  • incoraggiare la promozione dei giovani musicisti e il loro accesso ai circuiti musicali internazionali
La partecipazione al Forum è gratuita, aperta ai concorrenti di piano|fvg e più in generale ai giovani musicisti e agli operatori del settore. Tra i relatori del Forum sarà presente anche Gustav Alink, co-fondatore con Martha Argerich e direttore della Alink-Argerich Foundation, organismo che raccoglie e diffonde il più completo repertorio informativo sui concorsi musicali nel mondo, con particolare interesse ed approfondimento per le competizioni dedicate al pianoforte.

7 maggio

concerto finale piano|fvg 2014 > con l’Orchestra Filarmonica di Bacau

Teatro Zancanaro
ore 21.00
ingresso libero
Stacks Image 8722
Sarà affidato all’Orchestra Filarmonica Mihail Jora di Bacau (Romania) e al suo Maestro direttore Ovidiu Balan il compito di accompagnare i tre migliori pianisti in gara, che si disputeranno la vittoria del Concorso nel concerto finale al Teatro Zancanaro mercoledì 7 maggio. Ognuno dovrà eseguire un concerto per pianoforte e orchestra scelto tra le più famose partiture dedicate a questo strumento: dal repertorio classico di Mozart e Beethoven alle note romantiche di Chopin e Liszt fino ai grandiosi affreschi tardo-ottocenteschi di Tchaikovsky e Grieg. Il programma sarà quindi tutto da scoprire, secondo l’andamento delle prove di selezione che nelle giornate precedenti impegneranno la Giura internazionale per individuare i tre finalisti. Durante la serata in teatro ci sarà spazio anche per le premiazioni degli studenti e degli Istituti partecipanti al progetto educational, promosso nelle Scuole Medie della provincia per promuovere l’ascolto e la conoscenza della letteratura pianistica e la storia del pianoforte.

Orchestra Filarmonica “Mihail Jora” di Bacau, Romania

Stacks Image 8750
Fin dal giorno della prima apparizione pubblica, il 16 Ottobre 1956, la Filarmonica Mihail Jora è cresciuta costantemente sotto il profilo qualitativo, data la grande attività musicale dei membri dell’orchestra sotto la direzione di celebri Maestri come Eugen Pricope e Igor Ciornei. Oggi l’orchestra annovera 75 elementi, molti di loro membri di diversi complessi da camera come “Tescana”, il rinomato trio “Syrinx” vincitore di sei Premi internazionali in importanti Concorsi, “Fagottissimo” (quartetto di fagotti), Quartetto d’archi “Consonante” e Duo “Capriccio”. Il repertorio dell’orchestra comprende sinfonie, musica sinfonico-vocale e concerti da camera di tutte le epoche e di tutti gli stili, dal barocco al classico, dal romantico al contemporaneo. Oltre che i concerti settimanali della Stagione Musicale, la Filarmonica organizza vari Festival internazionali come “Enescu-Orfeo Moldavo”, il Festival di Musica contemporanea, Il Laboratorio di giovani compositori, Corsi di direzione d’orchestra, ecc. Negli ultimi 20 anni l’orchestra ha preso costantemente parte a numerose manifestazioni internazionali, accompagnando i semifinalisti e i finalisti di concorsi pianistici, per violino e per strumenti a fiato (Italia - Città di Cantù, Valsesia Musica, Barletta, A.M.A. Calabria, Racconigi, Brescia; Francia – Les Floraisons Musicales, Aix-en-Provence; Spagna - Madrid; USA - Altamura Music Festival of Greene County, ecc). Per l’alta qualità artistica l’orchestra è stata invitata a collaborare con diverse case discografiche come Electrecord (Romania), Edi Pan, Musica Insieme, Exess (Italia), Cadenza Music Production (Germania) ed ha sostenuto più di 1000 concerti in Italia, Francia, Germania, Spagna, Gibilterra, Grecia, USA, Malta, Olanda, Austria, Svizzera, Russia, Ucraina, Moldavia, Corea. L’orchestra è stata invitata a partecipare all’Altamura Music Festival of Greene County ed al 20° anniversario del “L. v. Beethoven” festival (Long Island , USA – 2001). Il Sovrintendente della Filarmonica è il Maestro Pavel Ionescu Ambrosie, che, assistito dai suoi collaboratori artistici - la musicologa Ozana Kalmuski- Zarea, il direttore Valentin Doni ed il direttore amministrativo, Lenua Hulic - organizza tutta l’attività dell’Istituzione artistica “Mihail Jora” di Bacau.

Ovidiu Balan, direttore

Stacks Image 10816
Il Maestro Ovidiu Balan, sovrintendente onorario e direttore dell’orchestra filarmonica “Mihail Jora” di Bacau, proviene da una scuola di celebri ed acclamati direttori. Ha studiato a Bucarest col Maestro Iosif Conta ed ha partecipato a corsi in Olanda, Francia, USA tenuti dai Maestri Jean Fournet, Marius Constant, Fernand Quattrocchi, Eugene Ormandy, Zubin Mehta, Seiji Ozawa, Georg Solti, Pierre Boulez, Lorin Maazel. Ha diretto importanti orchestre in USA, Cuba, Italia, Germania, Francia, Olanda, Bulgaria, Yugoslavia, Russia, Portogallo, Polonia, Ungheria ed ha ricevuto il Premio A.T.M. per l’interpretazione della Nona Sinfonia di Beethoven, il Premio della Critica d’Arte per l’interpretazione della musica contemporanea ed il Premio dei Giornalisti della Città di Bacau. Per la sua attività artistica ha ricevuto il “Merito Culturale” (1982), il titolo di “Maestro delle Arti” (1994) della Repubblica Moldava, la cittadinanza onoraria della città e della provincia di Bacau, il “Puncetto d’Oro” della Città di Varallo - Italia e la cittadinanza onoraria della Città di Cantù – Italia.

7 maggio

piano|fvg > 7mag incontro con la pianista Natalia Troull

Sede Ute Sacile, Ospitale di San Gregorio
ore 18.00
ingresso libero
Stacks Image 2918
Il pubblico del Concorso potrà conoscere più da vicino la Presidente di Giuria Natalia Troull nell'incontro organizzato insieme all'Ute di Sacile e Altolivenza mercoledì 7 maggio alle ore 18 nella sede dell'Associazione, presso l'Ospitale del San Gregorio in via Garibaldi. La conversazione con la pianista sarà condotta dalla prof.ssa Marta Roghi, presidente Ute. Ingresso libero.
1° premio “Città di Sacile”: €10.000 e Diploma, istituito dall’Amministrazione comunale di Sacile.

2° premio: €3.000 e Diploma, istituito dall’Amministrazione comunale di Aviano.

3° premio: €1.500 e Diploma, istituito dall’Amministrazione comunale di Pordenone.

Premio speciale “Luciano Gante”: €2.000 e Diploma, da attribuirsi al Primo classificato solo nel caso in cui la Giuria ne abbia decretato la vittoria all’unanimità.

Premio speciale “Lya De Barberiis”: €2.000 e Diploma, per la migliore esecuzione della Sonata di L.V. Beethoven.

Premio speciale “Itas Assicurazioni”: €2.000 e Diploma, per il miglior concorrente italiano.

Premio speciale “Chopin”: €1.000 euro e Diploma, per la migliore esecuzione dello Studio di F. Chopin.

Premio speciale “Maria Puxeddu”: €1.000 e Diploma, per la migliore esecuzione del brano composto dopo il 1900.

Premio speciale F.I.D.A.P.A. "Rosetta Curtolo Toscano": €1.000 e Diploma, offerto dalla F.I.D.A.P.A. di Pordenone alla migliore concorrente femminile.

Premio speciale “CEI-InCE Iniziativa Centro Europea”: € 2.000 e Diploma, per il miglior concorrente proveniente dai Paesi Membri CEI (ad esclusione dell’Italia): Albania, Austria, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Macedonia, Moldavia, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina.

I concorrenti ammessi alla seconda prova, ad esclusione dei primi tre classificati, riceveranno inoltre una borsa di studio di €200 come contributo alle spese sostenute per la partecipazione al Concorso.

Ulteriori Premi Speciali e/o borse di studio potrebbero essere disponibili in aggiunta per altri concorrenti: eventuali aggiornamenti saranno pubblicati in queste pagine.

Montepremi


concerti del vincitore


Grazie alle sinergie culturali create dalla Direzione del Concorso Pianistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia, il vincitore del Concorso potrà realizzare una serie di concerti in sedi prestigiose, rese disponibili dalla collaborazione con numerose istituzioni musicali internazionali. Tra quelle che negli ultimi anni hanno partecipato al festival piano|fvg, segnaliamo:

ITALIA > Regione FRIULI VENEZIA GIULIA

> Comune di Spilimbergo
> Comune di Sesto al Reghena
> Comune di Pordenone
> Comune di San Vito al Tagliamento
> Comune di Aviano
> Comune di Maniago
> Comune di Valvasone
> Comune di Sacile
> Sacile | Fazioli Concert Hall
> Udine | Fondazione L. Bon

ITALIA > Regione VENETO

> Comune di Caerano di San Marco

ITALIA > Regione TRENTINO-ALTO ADIGE

> Bolzano | Associazione Musica in Aulis
> Associazione Mozart Italia Bolzano / Mozart Gesellschaft Bozen

ITALIA > Regione LAZIO

> Frascati | Circolo culturale Lya De Barberiis – Festival musicale “G. Petrassi”

SLOVENIA

> Ljubljana | Slovene Philharmonic String Chamber Orchestra

AUSTRIA

> Stadtgemeinde Spittal-an-der-Drau | Schloss Porcia

Oltre ai récitals solistici, alcuni concerti potranno essere eseguiti con repertorio per pianoforte e orchestra insieme alla FVG Mitteleuropa Orchestra, all’Accademia d’Archi Arrigoni e/o con altri ensemble musicali. La Direzione del Concorso Pianistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia si riserva la facoltà di modificare la lista dei partner culturali, in base ai rapporti istituzionali eventualmente in essere, e di offrire la possibilità di esibirsi in concerto anche ai vincitori degli altri Premi del Concorso, secondo libere valutazioni di merito e di opportunità.

Giuria

  • Natalia Troull

    presidente - Russia[+]
    Stacks Image 5247
    Natalia Troull ha iniziato lo studio del pianoforte nella città natale di San Pietroburgo. Successivamente si è trasferita a Mosca, dove ha conseguito il diplima nel locale Conservatorio di Musica. Tra i suoi insegnanti ci furono Y. Zak, M. Voskresensky and T. Kravchenko. La sua carriera concertistica fu lanciata dal Primo Premio vinto nel 1983 al Belgrade International Piano Competition, ma il successo vero arrivò con la medaglia d’argento ottenuta nel 1986 al Tchaikovsky International Piano Competition. Nel 1993 Natalia Troull si è aggiudicata inoltre il Grand Prix al Piano Masters Competition di Montecarlo (al quale sono ammessi a partecipare solo i vincitori delle più importanti competizioni internazionali). Tra le più importanti orchestre con le quali si è esibita, citiamo la London Symphony Orchestra, Los Angeles Philharmonic Orchestra, Japan Philharmonic Orchestra, Orchestre de Monte-Carlo, Tonhalle Symphony Orchestra e tutte le maggiori orchestre sinfoniche russe. Natalia Troull ha suonato sotto la direzione di Raphael Frubeck de Burgos, Raymond Leppard, Jean-Bernard Pommier, Eri Klas, Gennady Rozhdestvensky, Vassily Sinaisky, Yuri Temirkanov e molti altri. Il suo repertorio comprende più di 50 concerti, tra i quali il più acclamato rimane il concerto di Tchaikovsky, eseguito in più di cento occasioni nelle più importanti sale del mondo. Natalia Troull è spesso invitata ad insegnare negli Stati Uniti, in Giappone, Italia, Germania e Sudamerica. È docente al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca e Guest Professor all’Accademia Europea di Musica di Como, in Italia. È inoltre membro di Giuria in molti concorsi pianistici internazionali.
  • Carles Lama

    Spagna[+]
    Stacks Image 5250
    Carles Lama è nato e cresciuto nella città di Girona, Spagna. Nella stessa città ha conseguito il Diploma inferiore di pianoforte al Conservatorio I. Albéniz e successivamente il titolo superiore al Liceu – Conservatorio di Musica di Barcellona. Ha continuato i suoi studi musicali a Parigi, con Aquiles delle Vigne, all’École Normale de Musique "Alfred Cortot", e negli Stati Uniti con Luiz de Moura Castro. Ha ottenuto numerose borse di studio e vinto il Talent Award della Hartt School of Music (University of Hartford, Connecticut). La sua carriera internazionale come pianista lo ha portato ad esibirsi in tutta Europa, America ed Asia. Suona regolarmente in città come Parigi, Londra, Bruxelles, Roma, Barcellona, Milano, Praga, Belgrado, Tokyo, Kuala Lumpur, Shanghai, San Pietroburgo, Mosca, Buenos Aires, Montevideo e molte altre. Ha inciso per etichette come Ars Harmonica, KNS-Classic ed anche per canali radiofonici come RNE-Radio Nacional de España, Catalunya Música, Radio France, BBC London e Classic FM Australia. Dal 1987 si esibisce anche in duo per pianoforte a quattro mani con la moglie, Sofia Cabruja. È stato invitato a tenere corsi e masterclass in Spagna, Italia, Belgio, Francia, Grecia, Cina e Singapore. Nel 2001 è stato insignito di una speciale onorificenza dell’UNICEF come riconoscimento dei suoi sforzi umanitari nei confronti dei bambini più bisognosi nel mondo.
  • Daniel Rivera

    Argentina[+]
    Stacks Image 5253
    Nasce nel 1952 a Rosario (Argentina) in una famiglia di musicisti. Giunge in Italia nel 1973 con una borsa di studio ottenuta con il Primo Premio "V. Scaramuzza" organizzato dal Fondo Nazionale delle Arti ed il Mozarteum Argentino. Dopo aver conseguito il Diploma italiano di pianoforte cum laude al Conservatorio Cherubini di Firenze, compie studi di perfezionamento con Alessandro Specchi a Firenze e con Ludwig Hoffman a Monaco di Baviera. Nell'arco di pochi anni partecipa a concorsi internazionali fra i quali il “F. Busoni”, il “Dino Ciani”, “Ettore Pozzoli”, il “Rina Sala Gallo”, il “Cata Monti” (premio dedicato alla musica moderna), il “Beethoven” di Vienna, il “Liszt-Bartok” di Budapest ed il “Paloma O'Shea” di Santander, ottenendo due secondi e tre primi premi assoluti e numerose menzioni speciali. Affermato e stimato nel panorama concertistico internazionale, Rivera ha suonato nei maggiori teatri italiani ed esteri tra cui il Teatro Colon di Buenos Aires, la Sala Philharmonia di Kiev, il Queen Elizabeth Hall di Londra, Park Music Hall di Dallas, il Musikverein di Vienna ed altri. Il suo repertorio comprende più di 50 concerti per pianoforte e orchestra, eseguiti in tournée con orchestre italiane ed estere. Numerose le sue incisioni e registrazioni per le più prestigiose etichette discografiche ed emittenti radio-televisive. Dal sodalizio con la pianista argentina Martha Argerich è scaturita la collaborazione nel progetto culturale "MAPP-Martha Argerich Presents Project" insieme a numerose esibizioni in duo pianistico. Dal 1986 Rivera è docente di pianoforte principale nell'Istituto di Alta Cultura Musicale “Pietro Mascagni” di Livorno.
  • Maurizio Barboro

    Italia[+]
    Stacks Image 5256
    Maurizio Barboro si è formato artisticamente sotto la guida della famosa pianista italiana Lya De Barberiis, presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma. Premiato, come solista e in duo pianistico, in Concorsi pianistici nazionali, ha intrapreso dal 1980,un’intensa carriera solistica che lo ha visto collaborare con orchestre prestigiose e direttori di provata esperienza in tutta Europa, America e Asia (tra gli altri: Ovidiu Balan, Karel Mark Chichon, Teodor Costin, Liviu Buiuc, Viktor Dubrovski, Francisco Noya, Paolo Peloso, Jeffry Rink). Particolarmente attivo come didatta, è titolare della Cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova; tiene masterclass presso Accademie europee (Timisoara e Valcea in Romania, Vendome in Francia, Poznan in Polonia, Gibraltar), americane (Boston Conservatory, Longy School of Music, Sosu University of Oklahoma, Vancouver Clark College, Edinboro University) e asiatiche (Astana, Kazakhstan). Sovente chiamato a far parte delle Giurie di Concorsi pianistici, è direttore artistico del Concorso Internazionale “Premio Franz Schubert” e dell’Associazione Musicale “Alfredo Casella” di Novi Ligure.
    Maurizio Barboro si è formato artisticamente sotto la guida della famosa pianista italiana Lya De Barberiis, presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma. Premiato, come solista e in duo pianistico, in Concorsi pianistici nazionali, ha intrapreso dal 1980,un’intensa carriera solistica che lo ha visto collaborare con orchestre prestigiose e direttori di provata esperienza in tutta Europa, America e Asia (tra gli altri: Ovidiu Balan, Karel Mark Chichon, Teodor Costin, Liviu Buiuc, Viktor Dubrovski, Francisco Noya, Paolo Peloso, Jeffry Rink). Particolarmente attivo come didatta, è titolare della Cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “N. Paganini” di Genova; tiene masterclass presso Accademie europee (Timisoara e Valcea in Romania, Vendome in Francia, Poznan in Polonia, Gibraltar), americane (Boston Conservatory, Longy School of Music, Sosu University of Oklahoma, Vancouver Clark College, Edinboro University) e asiatiche (Astana, Kazakhstan). Sovente chiamato a far parte delle Giurie di Concorsi pianistici, è direttore artistico del Concorso Internazionale “Premio Franz Schubert” e dell’Associazione Musicale “Alfredo Casella” di Novi Ligure.
  • Andrea Bambace

    Italia[+]
    Stacks Image 5259
    Diplomatosi nel 1971 sotto la guida di Nunzio Montanari, Andrea Bambace ottenne immediatamente la cattedra di pianoforte presso il Conservatorio di Bolzano, alternando un’intensa attività didattica e concertistica internazionale, spesso in varie formazioni da camera (dal 1998 anche in duo con la moglie, la pianista coreana Hyun Jung ‘Sabrina’ Kang). Ha preso parte a numerosissime stagioni concertistiche in tutta Italia e all’estero (Austria, Svizzera, Inghilterra, Spagna, Germania, Polonia, Bulgaria, Cecoslovacchia, Corea del Sud) esibendosi come solista, con orchestra e come componente di ensemble cameristici, tra l’altro, alla Scala di Milano, al Regio di Torino, alle Settimane Musicali di Stresa, al Festival Brahms di Sofia, al Festival Mozart a Rovereto, alla Musikhalle di Amburgo, al Castello di Varsavia ancora in importanti sedi concertistiche di Londra, Praga, Salisburgo, Varsavia, Sofia, Saragozza, Roma, Seoul, Pusan, ecc. Con l’orchestra si è esibito con grande successo sia in Italia che all’estero con direttori quali Stefan Anton Reck, György Györivany Rath, Wilhslm Barth, Maurizio Colasanti, Stephen Kramer, Hermann Michael, Alberto Peyretti e altri.
    Nel suo ricco curriculum artistico spicca inoltre la prima esecuzione assoluta di pagine pianistiche inedite di Ferruccio Busoni, Giacomo Puccini e Mario Pilati. Spesso invitato a far parte delle giurie di importanti concorsi nazionali e internazionali, per molti anni ha fatto parte del Direttivo del Concorso Internazionale Pianistico “Ferruccio Busoni” di Bolzano. Svolge dagli anni Settanta attività di critico musicale per la stampa quotidiana, per la RAI regionale e nazionale e sui mensili “Piano Time”, “Applausi”, “Suonare” e “Musica”.
  • Pascal Nemirovski

    Francia[+]
    Stacks Image 5262
    Pascal Nemirovski è nato in Francia in 1962. Nel 1981 è stato ammesso alla Juilliard School di New York con una borsa di studio totale (Steinway & Freundlich Fund) e ha potuto studiare con Nadia Reisenberg, allieva di Joseph Hoffman e Adele Marcus, allieva di Joseph Lhevinne e Artur Schnabel, eredi della scuola di Teodor Leszetycki. Pascal Nemirovski si è stabilito a Parigi nel 1984, dove ha proseguito gli studi con France Clidat and Alexis Weissenberg. Ha tenuto numerosi concerti e masterclass in Europa, Stati Uniti e Asia, eventi seguiti dai canali radiotelevisivi francesi ed internazionali. Nel 2005, dopo un trionfale recital dato al Louvre Auditorium di Parigi, Nemirovski ha deciso di lasciare le scene per dedicarsi completamente allo studio e all’insegnamento, che egli considera “una fonte infinita di arricchimento e di conoscenza, così come un autentico momento di scambio artistico ed umano”. Da quel momento si è concentrato sui suoi allievi, tra i quali la giovane pianista francese Lise da la Salle. Molti dei suoi studenti, provenienti da Cina, Francia, Germania, Grecia, Italia, Regno Unito, Giappone, Portogallo, Corea, Russia, Sudafrica, Spagna, Svizzera, Taiwan, Stati Uniti... hanno vinto importanti riconoscimenti. Grazie al suo eccellente curriculum didattico, conduce spesso masterclass in tutto il mondo ed è membro di Giuria in molti Concorsi internazionali. Nel 2006 è stato nominato Professore alla Royal Academy of Music di Londra e membro onorario (honorary ARAM) nel 2009. Nel 2011 è stato nominato Professore alla Purcell School di Londra.
  • Paolo Paroni

    Italia - membro designato da FVG Mitteleuropa Orchestra[+]
    Stacks Image 5265
    Diplomato con il massimo dei voti in Organo presso il Conservatorio di Udine, con il massimo dei voti e la lode in Direzione d’Orchestra presso l'Accademia di Vienna (Hochschulefür Musik und Darstellende Kunst), Paolo Paroni è stato descritto dalla stampa specializzata come “...una vera stella del vivaio musicale internazionale...”, “uno splendido giovane maestro, [...] che dirige con tecnica molto espressiva e gesto chiaro e trascinante…”. Già vincitore di alcuni concorsi nazionali di organo, di composizione (durante gli studi nella classe di Daniele Zanettovich) e di direzione corale, è stato il prestigioso podio dell’Orchestra Filarmonica Slovena di Lubiana a segnare la svolta nella carriera direttoriale di Paolo Paroni e il suo debutto presso i circuiti internazionali (tra i quali Music Biennale di Zagabria, Settimane Musicali di Sofia, Musica e Poesia a S. Maurizio di Milano), con esibizioni in importanti sale da concerto europee tra cui Tonhalle di Düsseldorf, Bulgaria Hall di Sofia, Lisinski Centar di Zagabria, Filarmonia di Lubiana, Radiokulturhaus di Vienna, Teatro Filarmonico di Verona, Teatro Olimpico di Roma). Paroni ha registrato per BNR (Radio Nazionale Bulgara), RAI, ORF (Radiotelevisione Austriaca), HRT (Radiotelevisione Croata), Koper (Slovenia).

Incoming


Informazioni di viaggio utili per raggiungere Sacile e per trovare alloggio in città nei documenti scaricabili dall'area download.

Informazioni turistiche:

IAT Sacile
Tourist Information Office
Via Mazzini, 11
I - 33077 Sacile PN
Tel/Fax:  +39 0434 737292
turismosacile@altolivenza.eu
www.altolivenza.eu

www.turismofvg.it
www.pordenonewithlove.it

Visualizza Location Concorso piano_fvg 2014 in una mappa di dimensioni maggiori